mercoledì 8 febbraio 2012

Clock bag e accessori / borsa orologio


Questa è la prima borsa che ho creato.
Lunedì era il compleanno di mia madre e già a fine gennaio programmavo una borsa portalavoro per lei.


Ho usato feltro grigio, raso nero da 2 cm per il bordo alto (è stato ripiegato all'interno della borsa), raso nero da 1 cm per la striscia sotto ai manici e raso nero da 0,5 mm per creare la treccia a cui ho appeso l'orologio.
Manici e orologio sono della marca Stamperia.
Ho aggiunto 2 mini moschettoni e 2 anellini affinchè si possa mettere e togliere l'orologio.
Infine strass e roselline in fimo completano l'estetica della borsa.


Il lato opposto è molto semplice, non volevo appesantire troppo la borsa con le decorazioni.
Ho lasciato sobri anche i lati: vi è solo un brillantino con la striscia da 1 cm di raso nero.


All'interno vi sono 3 taschine, una grande centrale, una piccola per penne, una media e, lato opposto, un nastrino per bloccare, nel caso di mia mamma, i fogli con gli schemi di punto croce.
Ho usato 2 ganci a "D" per poter agganciare ai due lati della borsa, nella parte interna, un astuccio e un portaocchiali; anche in questo caso ho usato i moschettoni per far si che possa estrarli dalla borsa.

La borsa rimane mediamente rigida grazie al tessuto adesivo indurente (mitico!), tessuto che uso per tutto ho usato anche per gli accessori.
Inoltre il fondo della borsa risulta morbido all'interno grazie ad uno strato d'imbottitura :)


Ora gli accessori!




Il portaocchiali riprende appieno l'estetica della borsa, mentre l'astuccio (capiente e grande) è realizzato con la stoffa nera a pois grigi (in foto sembrano bianchi, ma sono grigi ^^) che ho scelto per foderare la borsa.
Ho aggiunto alla zip dell'astuccio la kokeshi strass, sdrammatizza un pò e rende simpatico il tutto ^^


Infine è uscito anche un portacellulare con il feltro avanzato; non è adatto a tutti i telefonini dato che la bustina è piccolina...uno dei miei due telefonini ci sta, quello di mia madre no e dunque non l'ho aggiunto alla borsa! :p



E' uscita meglio di quanto mi potessi immaginare...
ho impiegato più tempo a decidere come decorarla che a realizzarla.
Tutt'ad un tratto che facevo uno schizzo, ne seguiva subito un'altro...
Alla fine mi son ritrovata alle strette: stavo per assemblare tutti i pezzi della borsa e ancora non sapevo che estetica darle.
L'unico punto su cui ero sicura, era il raso a treccia :)
Da bambina mia mamma mi faceva sempre le trecce, avevo capelli biondi lunghissimi (arrivavano sotto al sedere, li facevamo spuntare e basta) ed era l'unico modo, secondo lei, per tenerli in ordine.
Ed ecco perchè ora, anche da "grande" ho un debole per le trecce.
Inevitabile inoltre che gliele riproponessi nella borsa.

L'orologio invece nasce dal fatto che quando uno crea, perde di vista l'ora.
Essendo pensata come portalavoro, più che come borsa, è venuta da sè l'idea di usare l'orologio come ciondolo-gioiello esterno / decorativo per la borsa.

Per quanto mi riguarda, quando realizzo una borsa, cerco di stabilire sempre prima quali decorazioni adoperare perchè se devo cucire componenti, oppure effettuare tagli particolari decorativi, successivamente, con la struttura della borsa già realizzata mi verrebbe malissimo dato che uso il tessuto adesivo indurente!
Il problema?
E' che ci metto tantissimo a decidere come vorrei esteticamente la borsa!
Parto da un'idea, di cui sembro entusiasta, per finire sempre per aggiungere o levare qualcosa che avevo programmato!
Insomma, non rispetto mai lo schizzo che realizzo in origine!

Tuttavia mi piace realizzare anche i disegni delle cose che creo: tutte le varie opzioni a matita e faccio il disegno con i pantoni solo a lavoro terminato...ed è un terribile paradosso!
                      [...e pensare che ho finito il corso di fashion design solo ad ottobre...]

La mia mamma è stata la musa di questa borsa...

L'ha gradita molto e mi ha detto che se voglio, me la presta ahahah ;)

2 commenti:

  1. un coordinato molto speciale....complimenti per il progetto e per la realizzazione....posso chiederti dove hai trovato i manici in metallo e come li hai montati?!?
    saluti
    P:)

    RispondiElimina
  2. Grazie ^^
    I manici sono "Stamperia" e li ho comprati da Val.dy, non so se esiste anche fuori dalla Sardegna, ma è una Cartoleria gigante(!) fornitissima di tutti i materiali necessari per le arti manuali di ogni sorta (dal fimo in svariate tonalità, al legno, decoupage, pittura, bottoni personalizzabili, ecc).
    Tuttavia basta che cerchi i manici "Stamperia".
    Li ho pagati circa 5 euro e non esistono solo questi in metallo, ma anche in similpelle tradizionali -grandi e piccoli- e in legno.

    Li ho montati sovrapponendoli al feltro e alla stoffa rivestita, lasciando il manico fuori (feltro e stoffa li ho tagliati prima cercando di prendere bene le misure: se tagli troppo non viene bene, se tagli troppo poco, la stoffa e il feltro escono fuori dal foro del manico).
    E' più complicato spiegarlo che farlo, è ad incastro!
    Per sicurezza ho messo colla a caldo nel feltro affinchè aderisse totalmente e si fissasse per certo sul manico, ma non è necessario.
    Con le mani ho piegato i piolini che ci sono per montare e chiudere il manico, infine ho stretto ulteriormente con le pinze, giusto per pignoleria!

    Ripeto, scriverlo e descrivere la procedura è più complicato del farlo, in quanto è molto semplice e intuitivo :)

    RispondiElimina