giovedì 31 maggio 2012

Tutorial: "a cuor leggero con i bimbi"


Un cuore di polistirolo e stoffa

***PER GRANDI E PICCINI***

Nei primi due sabati di maggio ho collaborato con due insegnanti per un laboratorio creativo.
Il progetto coinvolgeva bambini di prima e seconda elementare intenti a realizzare il lavoretto per la festa della mamma.

Mi sono divertita tantissimo ed è stata una splendida esperienza ^_^

Il cuore in questione è semplice da realizzare, tuttavia serve prestare attenzione a certi passaggi, specie se lo realizzate con dei bimbi :)

E' la prima volta che scrivo un tutorial: ho cercato di essere il più esaustiva possibile, senza dar nulla per scontato (regola fondamentale per me quando cerco di spiegare qualcosa!), quindi ci sono foto in abbondanza, forse anche in eccesso, così dove non arrivo a parole, ci penseranno le immagini :)

Al termine della lunga spiegazione, ho inserito uno schema "STEP BY STEP" con i 5 passi fondamentali, così qualora vogliate realizzare il cuore, potrete salvare l'immagine con le fasi in breve da seguire.


Occorrente: cuore di polistirolo, stoffa fantasia, passamaneria a cordino, spillini corti (o in alternativa Vinavil).


Incidere con l'ausilio delle forbici la metà del cuore, spingendo verso dentro.
Sconsiglio l'uso della taglierina, sia perchè pericoloso, ma anche perchè creerebbe un divario troppo sottile; si all'uso del coltello e se lo eseguite con i bimbi, vi consiglio il coltello di plastica che danno nelle mense.


Scegliete la fantasia del vostro cuore: potrete farlo con due pezzi di stoffa uguali, oppure differenti per crear contrasto.
Scelta la stoffa, tagliate due quadrati, il tanto per riempire ciascuno la propria metà.
Consiglio di tagliare qualche centimetro in più di stoffa dato che successivamente, il materiale che non si riesce ad infilare nell'insenatura inizialmente creata, potrà esser tagliato; inoltre la stoffa verrà tirata parecchio verso la parte a "v" del cuore, quindi se la stoffa non dovesse bastare si avrà il cuore scoperto e bisognerà sfilar la stoffa e ripetere il procedimento con un quadrato più grande.


Inserire dunque nell'insenatura il primo quadrato di tessuto.
Tirate bene, devono rimanere meno pieghette possibili


Serve pazienza e un pochino di forza.
I cuori dei bimbi andranno revisionati, anche se a scuola son stati tutti molto bravi e su venti alunni ben pochi hanno avuto bisogno di un aiuto concreto (è bastato incoraggiarli e si sono impegnati ottenendo bellissimi risultati :) )
Anche in questo caso ho usato le forbici per spingere ben bene la stoffa verso la parte interna del cuore; nella foto invece si vede come usare il coltello di plastica.


Una volta infilato il primo pezzo, soddisfatti del risultato e tolte il più possibile le pieghe, si può procedere con la seconda parte.


Stesso procedimento: forbici e spingere forte la stoffa verso dentro.
Anche in questi passaggi sconsiglio la taglierina: potrebbe rompere e tagliare la stoffa mentre premete per inserirla nella metà.


Grande attenzione nella parte a "v" del cuore, li si creano tantissime pieghe...


il nostro cuore è quasi terminato


ricontrolliamo tutti i bordi per cercare di "pulire" ulteriormente il lavoro


da una parte e dall'altra


ora ci serve la passamaneria a cordino.
Si parte dalla punta del cuore e si blocca con gli spillini corti l'inizio della passamaneria.
Per i bambini si consiglia la Vinavil, altrimenti inserite voi gli spilli (tengono di più, la colla dopo un pò rischia di cedere).


Arrivati alla "v" del cuore, realizzare un incrocio con la passamaneria in modo da poterlo appendere una volta finito


proseguite il percorso con la passamaneria e gli spilli sino ad arrivare a congiungere i due lembi di cordino


chiudete con gli spilli l'incontro dei due lembi


ed ecco il cuore pronto per essere appeso ^__^


Spero sia tutto chiaro, è il primo tutorial che scrivo!

Infine, un rapido riepilogo "step by step" - 5 foto in un'unica immagine



Trovo questa tecnica di lavorazione molto facile, di grande effetto e che dona ottimi risultati; probabilmente molte di voi la conoscevano già, io l'ho scoperta da poco e l'ho voluta subito condividere con voi.
Con questa tecnica tra l'altro si realizzano palle di Natale, uova di Pasqua, decorazioni varie leggere adatte agli usi e alle festività più disparate (nel mio caso, per la festa della mamma!).


***se seguite il mio tutorial e vi è piaciuta la spiegazione, mettete il link del mio blog sul vostro come ringraziamento...grazie ^_^ ***

6 commenti:

  1. Che bell'idea così senza cuciture! Grazie per aver condiviso!

    RispondiElimina
  2. Bello facile grazie ciao Giuliana

    RispondiElimina
  3. Molto bello. Grazie per lo schema

    RispondiElimina
  4. Sembra davvero facile e si fa sempre un figurone con un oggetto fatto a mano.

    Sarei curiosa di vedere come sono venuti quelli dei bimbi... chissa' che soddisfazione hanno avuto, specialmente le bambine.

    Ma come ti sei trovata a lavorare con delle maestre?

    Quando passi a trovarmi?

    RispondiElimina
  5. Ciao io sono Giuliana di casa giuliana vai a vedere nel mio blog c'é un premio per te' e se vuoi unirti grazie ciao.

    RispondiElimina
  6. Che carini.. :) Mi piace molto lavorare con questa tecnica.. ho fatto le bocce per l'albero di natale e mi sono divertita come una pazza :)

    RispondiElimina