domenica 30 dicembre 2012

Buon 2013!

Stasera cercavo di mettere ordine alle foto delle creazioni 2012 e sono rimasta di stucco nel constatare che la maggior parte sono ancora da sistemare e da pubblicare sul blog.
Poi il pensiero è andato all'anno scorso, Ottobre/Novembre 2011, quando, terminato il corso di "Fashion Designer, comunicazione e organizzazione eventi" decisi di realizzare il mio primo astuccio interamente a mano.
Ne feci ben 4 identici, non conoscendo il mondo handmade e le sue regole (se possibile, mai ripetere la stessa creazione) e sopratutto, cucendo a mano, impiegai almeno 3 giorni per ciascun portapenne.
Il primo uscì storto e impreciso, il secondo portava già qualche miglioria e i due successivi, mi soddisfavano (in pratica li trovavo "decenti").
Non sapevo fare le asole a mano e "le inventai".
Fondamentalmente, escludendo tutti gli esperimenti incerti e indecenti da bimba e da adolescente, non sapevo cucire, non avevo mai seguito corsi di cucito e mi improvvisai "creativa".
Il bello è che mi piacque e cucire mi rilassava.
Dopo la grande fatica dei quattro astucci realizzati interamente a mano, saltò fuori da chissà dove a casa mia la "Guerriera" che altro non è che la mia scarsissima macchina da cucire.
Vecchia, perennemente guasta e scarsa, mi accompagna ancora nelle creazioni.
La "Guerriera" va e viene, perchè spesso, troppo spesso, è "dal dottore" (dal tecnico per essere aggiustata).
E quando è aggiustata, risulta sempre difettosa, ma è l'attuale e unica alleata di Wabi-Sabi Designer e della sua filosofia.
Tuttora cucire mi rilassa (ancor più a mano) ed è fonte costante di successi e delusioni, elementi questi ultimi miscelati con saggia e misteriosa casualità che mi porta ad andare avanti.
La prima borsa, la Clock Bag, l'ho creata per la mia mamma come porta-lavoro e a quella ne sono susseguite così tante per altre persone che ho perso il conto; proprio per questo in questi giorni sto cercando di ricostruire il mio anno di cucito, per vedere i progressi (o i regressi, perchè no?) delle mie creazioni.
Borse, segnalibri, polletti, astucci a volontà e biglietti, tutto realizzato senza accorgermene.
O quasi.
Tutto il materiale, stoffe da scegliere, forbicine, bottoni e passamanerie varie, è stato frutto di ingenti sacrifici tanto che alle volte mi son sentita "aliena" per la mia passione.
Alcuni coetanei non comprendevano la mia passione e i miei sacrifici di saltare uscite per poter acquistare la "stoffa giusta" venivano fraintesi.
Ma l'ho fatto e ora ho il mio mobile con le stoffe giuste da scegliere all'occorrenza, ho le mie forbicine da stoffa, i miei gessetti e i miei bottoni.
A volte, anche i "grandi" non comprendono come mai una ragazza giovane si rinchiuda in casa a cucire.
Ho ripreso a cucire da qualche mese e dunque, anche a far sacrifici, ma quest'anno (anzi, quest'inverno) li faccio con piacere, con la consapevolezza che seppur non mi porti da nessuna parte questa mia passione, quanto meno mi fa stare bene, mi piace e mi rilassa.

Il blog nasce il 15 Gennaio 2012, a breve compirà un anno e son fiera di aver cercato di tener traccia delle mie creazioni, sebbene con poca costanza (non quanta ne avrei voluta, ecco...).
Ho realizzato cose che dimentico costantemente, poichè le do quasi per scontate oppure le vedo perennemente imperfette, ma per dire che è tutto frutto del nulla e della sola passione, dovrei sorridere e gioirne comunque (se non fosse per la mia pignoleria e perenne insoddisfazione...).
Ho giocato con il fimo, sperimentato con il feltro e con le stoffe, ho provato il riciclo creativo e sto portando avanti segretamente (ma neanche tanto...) un altro progetto creativo.
Il tutto con la mia solita sete di conoscenza e di curiosità che mi spinge a provare e riprovare, a rinnovare per cambiare in meglio e a sperimentare per imparare.

Parrebbe quasi un testamento, ma è solo un modo prolisso per fare i miei auguri più sentiti a tutti coloro che passano di qua per caso, a coloro che mi seguono e mi leggono, alle lettrici fidate che ad ogni post lasciano un commento (essenza di vita del blog) e a chi ci crede per davvero.

Un caloroso abbraccio e buon 2013.
Alessandra


12 commenti:

  1. Ciao Shan, ti auguro un felice 2013 ricco d'amore e di serenità, sempre alla ricerca nello £sperimentare", come solo le menti creative sanno fare, un abbraccione!!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima, felice 2013 anche a te ^_^

      Elimina
  2. Ciao sono nuova in questo blog lo trovo davvero bello è interessante ti faccio anche tanti auguri per un felice 2013 strapieno di creatività e nuove idee a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ^^
      Grazie per essere passata da me!
      Sereno 2013 anche a te ^_^
      A presto ^^

      Elimina
  3. wow!!!! che bello quello che hai scritto!!! hai fatto capire la vera essenza della creatività.. del fatto a mano.. del risparmio in serate x prendermi quel materiale che tanto mi piace.. non ti capiranno mai tutti.. ma io sì... quindi vai avanti così e se ti fa star bene cucire e creare continua x la tua strada.. buon anno nuovo
    niky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si va sempre avanti per la propria strada, solo che a volte ci si ferma un attimo per riflettere e magari lo sconforto prende il sopravvento...ma ci si rialza e si riprende il cammino.
      Credo sia normale.
      Forse però hai ragione, è da stolti pretendere che tutti capiscano,perchè l'importante è ciò che voglio fare io (e noi creative in generale) e non ciò che gli altri comprendono.
      Grazie per le tue parole ^^
      Felice 2013 (per tutto Gennaio è un augurio sempre valido :P )e data la giornata, buona Epifania ^^
      Grazie della tua visita ^_^

      Elimina
  4. Sono la tua CENTESIMA follower.... contenta di averti vista fare cucù nel mio e felice di aver fatto visita al tuo. Complimenti per le idee e le creazioni. Continua così, un bacio Ele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che onore, abbiamo raggiunto quindi insieme il traguardo dei 100 ^_^
      Grazie infinite per la tua visita ^^
      Felice 2013 e serena Epifania!

      Elimina
  5. Ti capisco cara, è una passione frutto di tanti sacrifici che danno poi tanta soddisfazione.
    I miei auguri di un fruttuoso e creativo 2013!
    Possano le tasche riempirsi e le le stoffe abbondare ^^
    Un abcio,
    Fabiola e Abbie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un augurio straordinario il tuo *_*
      Sperem ^^ e lo auguro anche a te carissima!
      Bacioni speciali a te e ad Abbie,
      da Alessandra, Dea e Takos (il micione) ^^

      Elimina
  6. Carissima Shan
    che bello questo post, è un canto appassionato dedicato al nostro spesso incompreso amore per il cucito. Grazie per questi bellissimi auguri, io ti auguro che questa passione non si spenga mai.
    un bacione!
    GIuliedda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le passioni vere non si spengono mai... <3
      Auguroni Giuli, è sempre un piacere leggerti e ti ringrazio per le tue visite (sempre graditissime!).
      Bacioni ^_*

      Elimina