lunedì 16 giugno 2014

I primi dieci porta documenti

Come dichiarato in precedenza, nel 2013 mi sono dedicata totalmente alla creazione di accessori (rispetto al 2012, anno in cui ho realizzato ben 30 borse), "specializzazione" necessaria per poter partecipare agli eventi creativi.
Armata di coraggio, l'anno scorso ho sperimentato, inventato e realizzato una grossa parte degli accessori che tutt'oggi ripropongo (ogni volta con diverse stoffe e diversi abbinamenti) agli eventi.
Tuttavia, come ho detto più volte, la maggior parte degli accessori (intendo la categoria, ad es: porta documenti, micro astucci, porta monete, ecc) che realizzo nascono da una mia stessa esigenza.
E' il caso dei porta documenti: ricordo ancora la faccia divertita in aeroporto della hostess di terra che controllando la mia carta d'identità, ha commentato che sarebbe stato meglio un porta documenti più grande e coprente.
Porto sempre con me (nel portafoglio) i documenti e la parte alta della c.d.i. è clamorosamente rovinata a causa della custodietta standard di plastica trasparente la quale non è sufficientemente capiente.
Ed ecco l'idea: realizzare dei porta documenti allegri, colorati, particolari e possibilmente originali usando le mie amate stoffe "estere".

(work in progress - Instagram: shanumi)

Anche stavolta sono partita da zero: armata di carta di identità (!), ho segnato le misure e ho lavorato su di essa in modo da monitorare di volta in volta la riuscita della creazione.

Il prototipo?
Il primissimo porta documenti è stato realizzato con la stoffa dei mici e l'ho donato a mia madre.

Nella stessa settimana ho creato altri nove porta documenti, affinando la tecnica e le dimensioni: dei primi dieci nati, in breve tempo ne sono rimasti la metà.


Realizzazione.
Tra la stoffa esterna e la stoffa interna uso la fliselina, particolare tessuto termoadesivo che una volta stirato a grosse temperature s'indurisce dando forma, resistenza e consistenza alla creazione stessa.
Esistono diverse "durezze" di fliselina: sono solita scegliere la più pesante, la più dura in modo che il risultato rimanga perfettamente rigido anche a distanza di tempo.
Purtroppo la fliselina non è economica ed è ciò che più influisce nel prezzo finale del prodotto.
Il porta documenti si chiude con il velcro.

Porta documenti disponibili:

Stoffa con le ciliegie ordinata dall'Inghilterra.

Stoffa sfondo nero e stelline fluo ordinata dall'Inghilterra e firmata dal designer Alexander Henry

Stoffa "Tattoo" ordinata dall'Inghilterra e firmata dal designer Alexander Henry

Stoffa dal design giapponese ordinata dall'Inghilterra

wabisabibag@gmail.com

-------------------------------------------------------------------------------

Spedizione solo con raccomandata (è più sicuro per entrambi).
Riceverete il numero di rintracciabilità (track number) per tenere sotto controllo il pacco.

-------------------------------------------------------------------------------

Ricordo perfettamente la prima ragazza che ha acquistato un porta documenti: era il mio primissimo evento creativo (ottobre 2013) e non solo si complimentò per l'idea, ma riconobbe il designer della stoffa da lei scelta (nel suo caso si trattava di Alexander Henry).
Parlando, mi diede dei consigli/richieste per delle creazioni da realizzare con la stoffa firmata da Alexander Henry; conoscere una cliente gentilissima che non solo riconosce la qualità dei materiali ma che con somma eleganza, avanza delle timide richieste è stato per me, al mio primo evento, fonte di estrema soddisfazione: fu la conferma che mise a tacere la mia fortissima timidezza e fu la spinta per andare avanti e partecipare ad altri eventi futuri.
Qualche mese fa (aprile 2014), al mio terzo evento, l'ho incontrata nuovamente e a distanza di sei mesi, non solo è ancora soddisfatta del porta documenti, ma mi ha detto che piace tantissimo anche alle sue amiche (alle quali sponsorizza i miei prodotti).
Incontrare persone come lei (a prescindere dall'acquisto e dalla pubblicità, che tuttavia fanno molto piacere) mi ripaga di tutti i sacrifici.

...e dopo la "fatica creativa", trovi Takos così. 
Comodo?
Fortuna che ho sempre vicino la spazzola adesiva contro i tuoi peli... 
(Foto caricata nell'autunno 2013 su instagram: shanumi)

Nessun commento:

Posta un commento